Santa Maria di Leuca: il Paradiso ai confini della terra – Il Lupo e la Rondine

Cari amici viaggiatori,

eccoci all’appuntamento settimanale con BeeYondTravel e il nostro viaggio in Salento.

Oggi andiamo a Santa Maria di Leuca, il Paradiso ai confini della terra.

Ci state ancora pensando? Venite in Puglia in estate!

Buona Lettura :*

Illuminata dal sole”: così i Greci chiamavano quel pezzo di terra che si affaccia sul mare al limite del confine pugliese. Santa Maria di Leuca è indubbiamente una delle mete preferite in Puglia e non solo per il suo mare cristallino.

Il sole qui la fa da padrone: illumina ogni angolo e ogni viuzza e si infrange sulle vetrate delle piccole casette del centro storico.

Qui la terra finisce e poi c’è solo il mare, qui si percepisce un senso di infinito che ci fa capire quanto piccoli siamo in questo universo, qui si capisce la bellezza di ciò che ci circonda, basta solo saperla guardare.

Una leggenda racconta che qui la Sirena Leucasia trovò pace e tranquillità e vi stabilì la sua dimora. A Santa Maria di Leuca il caos della città sembra lontano anni luce, soprattutto se si decide di soggiornare in una villa nel bel mezzo della campagna, da dove, magari, si vede il mare.

Villa Demetra, villa di lusso a poca distanza dalla marina, assicura questo contatto mistico con il territorio “alla fine della terra”, e renderà il vostro soggiorno più intenso e indimenticabile.

Santa Maria di Leuca non è da visitare solo per il suo mare: di grande interesse è la sua storia, che risale a tempi antichissimi.

Sul promontorio di Punta Meliso, che oggi ospita la Basilica di Maria de Finibus Terrae, sorgeva un tempio dedicato a Minerva. Il tempio fu cristianizzato da Pietro, l’apostolo, quando giunse in Italia.

Leuca è un ponte tra Oriente ed Occidente: qui si sono fermati cretesi, fenici, greci, messapi e latini.

Per secoli è stata solo un ritrovo per pescatori, mentre a partire dal 1800 è diventata meta turistica, e, fino ai giorni nostri, mantiene questo importante status economico.

Come in tutta la terra salentina, il folklore è fondamento della vita quotidiana, ne racconta l’anima contadina, fatta di gesti semplici e ripetitivi, scanditi dal ciclo del sole e della luna.

Ferragosto, durante i festeggiamenti dell’Assunzione della Madonna in cielo”, il 14 la statua della Vergine viene condotta fino alla chiesa di Cristo Re. Di qui, il 15, attraverserà tutto il paese, in una processione conosciuta come “l’intorciata”: un mare di fiaccole illuminano il cammino verso il mare, dove un peschereccio accoglie la statua della Madonna e la porta in mare. Ha inizio così la processione che segue in acqua il peschereccio, con paranze, barche e bande musicali. Giunti alla marina di san Gregorio la processione termina. Qui, fino a notte fonda, si attendono i fuochi pirotecnici.

Cosa state aspettando allora? Prenotate il vostro sogno qui a Santa Maria di Leuca e godetevi questo pezzo di terra che sfocia sul paradiso.

Non dimentichiamoci della gastronomia: anche i palati più esigenti qui troveranno pane per i loro denti e anche tante esperienze di cooking classes che permetteranno loro di portare a casa tutto ciò che hanno imparato e riproporlo a casa per gli amici.

È vero che qui finisce la terra, ma comincia l’emozione.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...